Spedizione GRATUITA su ogni ordine - Al momento possibili ritardi nelle consegne

La Coppetta Mestruale

La coppetta mestruale e una delle più valide, nonché economiche ed ecologiche, alternative al tradizionale tampone o assorbente igienico utilizzato normalmente dalle donne durante il ciclo mestruale.

La differenza fondamentale rispetto agli altri metodi consiste nel raccogliere, e non assorbire, il flusso mestruale, aspetto, questo, non da sottovalutare per la seguente ragione: l'assorbimento dei tradizionali sistemi, come gli assorbenti interni o esterni, non si limita infatti al flusso mestruale ma anche al muco cervicale, che è in realtà un forte anti-batterico, in grado di creare una naturale barriera protettiva tra vagina e utero nella cavità cervicale, impedendo così a batteri e ad altri organismi estranei di entrare nella cavità uterina.

Generalmente, ogni coppetta presenta almeno due dimensioni: la coppetta piccola (o S) e la coppetta grande (o L). La scelta della taglia della coppetta dipende principalmente da 3 fattori: il numero dei parti avuti, l'età, il flusso mestruale. La coppetta di taglia piccola è più indicata per donne con età inferiore ai 30 anni che non hanno mai partorito. Le coppetta di taglia grande è più consigliata per donne di età superiore ai 30 anni che hanno partorito.

Material: silicone di grado medicale, resistente alle alte e alle basse temperature, a cui mantiene inalterate le proprie caratteristiche fisico meccaniche ed e' potenzialmente biocompatibile.

Prima di utilizzarla, falla bollire o immergila in acqua bollente per 5 minuti (questo processo vale per ogni volta che hai finito di usarla, quindi alla fine del ciclo e prima di riutilizzarla)

Ci sono diverse tecniche di piegatura, devi provare e trovare quella più adatta a te.

Piegatura a Tulipano:

Piegatura C Fold:

Se la coppetta mestruale è stata inserita correttamente, potresti sentire un “pop” o un suono di risucchio, che indica che la coppetta si è completamente aperta e ha creato il necessario effetto di tenuta.

Una volta posizionata la coppetta mestruale, prova a tirare leggermente il gambo: se avverti resistenza, significa che si è creato l’effetto di tenuta e la coppetta è stata inserita correttamente!

Nota che a differenza dei tamponi usa e getta, tutta la coppetta e il gambo devono essere inseriti completamente all' interno.

Quando e il momento di cambiarla (solitamente fanno il proprio lavoro per ben 8 ore, dipende dal flusso) basterà prendere il gambo e tirarlo lievemente muovendo la coppetta verso destra e sinistra per eliminare l'effetto sottovuoto, grazie ai fori presenti nella parte superiore. Nel caso in cui non si eliminasse, basterà premere leggermente con indice e pollice la parte bassa per far entrare l'aria. A quel punto, con delicatezza, la coppetta uscirà.
Sciacquatela con un po' d'acqua (del lavandino o se non ne avete uno a disposizione, di una bottiglietta), e reinseritela comodamente.
Qualche consiglio per l' inizio:
Puo volerci qualche prova prima di capire esattamente come va inserita, per questo motivo consiglierei di usare un salva slip lavabile nei primi giorni per essere certe di non avere fuori uscite indesiderate. Non affliggerti se ti ci vuole un po di tempo, una volta capita la tecnica non tornerai piu a quelli usa e getta, promesso!!